Alessandro Mattia Mazzoleni

L’attività espositiva all’interno del percorso artistico di Alessandro Mattia Mazzoleni ha inizio verso la metà del 2009 sollecitata dall’incontro con un importante Critico d’arte italiano, ed è proseguita in maniera continuativa con l’avvio nell’Italia del sud di un grande progetto.
Nell'anno 2010-2011 sono state allestite sette mostre personali a cura di Rita Fasano e Vito De Guido con il patrocinio degli Assessorati alla Cultura delle rispettive Amministrazioni Comunali ospitanti ed il patrocinio dell'Assessorato al Mediterraneo Cultura e Turismo e della Regione Puglia.
Oltre alla presenza con le sue opere in una importante sede Museale, è stato ospitato presso il Palazzo della Cancelleria dall'Istituto Italiano di Cultura di Malta con il patrocinio della Presidenza Repubblica Italiana-Ambasciata d'Italia e del MIBAC (ministero per i beni e le attività culturali) e successivamente, su invito del Governo di Gozo-Malta, presso il Museo la Cittadella Victoria-Centre of Culture & Art, a cura di Giovanna Barbero, con la collaborazione della gallerista di rilievo internazionale Amina Contin.

Mostre di Alessandro Mattia Mazzoleni Mostre di Alessandro Mattia Mazzoleni Mostre di Alessandro Mattia Mazzoleni Mostre di Alessandro Mattia Mazzoleni Mostre di Alessandro Mattia Mazzoleni Mostre di Alessandro Mattia Mazzoleni Mostre di Alessandro Mattia Mazzoleni

Nel 2012 è stato ospitato dalla Città di Cherasco (Cn) presso lo storico Palazzo Salmatoris con una mostra personale ed il patrocinio della Regione Piemonte la Provincia di Cuneo ed altre Istituzioni Pubbliche e Private. Ed ancora su invito dell’Istituto Italiano di Cultura a Barcellona una mostra personale patrocinata dal Consolato Generale d’Italia a Barcellona. Evento in concomitanza con gli studi sullo “Zibaldone” di Giacomo Leopardi “.
Nel 2013 le attività espositive vedono l’Artista presente con i suoi lavori in sedi di carattere storico-istituzionale e Musei.
Nel 2014 è presente alla Triennale di Roma presentata da Achille Bonito Oliva dove ha inizio la collaborazione con importanti Galleristi italiani che lo rappresentano in Italia ed all’Estero.
Nel 2015 sono state programmate dalla Commissione Artistica che si occupa della diffusione del suo lavoro e dal suo Curatore artistico Franco Maria Ilardo cinque mostre personali nelle principali Gallerie italiane.
Sempre nel 2015 l’Artista è stato invitato alla 56° Biennale di Venezia.